Il Bosco Integrale

EDUCAZIONE – COESIONE – BIODIVERSITÀ

Bosco Integrale è un progetto che sta nascendo in un bosco di 50000 mq a Cento, in un’area abbandonata dopo il terremoto del 2012.
Il progetto, promosso dalla Fondazione Caterina Novi, prevede di riqualificare lo spazio e destinarlo ad una serie di attività e servizi dal forte impatto sociale.
La fondazione ci ha coinvolto nel percorso insieme ad alcune realtà del territorio ognuna delle quali ha proposto un proprio progetto:

Cooperativa La Città Verde – “L’ Orto nel Bosco”: orto urbano per la produzione di prodotti alimentari a km zero e residuo zero.

Cooperativa Campi D’ Arte- “La Scuola–Bottega”: gestione di uno spazio che offre la possibilità di realizzare percorsi educativi destinati a studenti a rischio di abbandono scolastico.

Fondazione Zanandrea – Be my guest” Accademia Zanandrea: foresteria sociale, in grado di offrire ospitalità a lavoratori di passaggio o studenti gestita da ragazzi disabili.

Associazione Bangherang: attività di educazione non formale per bambini, ragazzi e giovani; proposte di formazione, crescita e mobilità europea per i giovani del territorio; proposte di formazione per insegnanti ed educatori che favoriscano l’integrazione delle metodologie non formali nelle offerte didattiche scolastiche.

Cooperativa La Piccola Carovana- “La taverna del Bosco integrale”: gestione del ristorante del Bosco e del centro cottura per produzione pasti da asporto.

Nel percorso che ci dovrà portare all’avvio dell’attività, La Piccola Carovana, cosi come le altre realtà coinvolte, ha il compito di supportare la proprietà nella azioni di raccolta fondi per il reperimento delle risorse necessarie agli importanti lavori di riqualificazione dello spazio.

Segui tutte le iniziative future del Bosco Integrale:

Facebook
Instagram 
Sito