daniele-biografiaDaniele | Presidente/Responsabile parte A
lavora con La Piccola Carovana dal 2003


Se devo dire cosa vuol dire per me lavorare in Piccola Carovana faccio fatica perché non riesco ad abbinare il termine lavoro al significato che ha per me questa esperienza. Forse perché alla Piccola Carovana ci sto bene, mi diverto, faccio un lavoro che sostanzialmente non ho dovuto scegliere ma mi sono costruito. Si può definire lavoro questo? Boh. Quello che mi piace di più sono le relazioni con le persone. Il conoscerle, l’entrare dentro alla loro storia, il tentare di conquistare la loro fiducia, il pensare quale possa essere la strada migliore per aiutarle a ripartire, il diventare colleghi e a volte grandi amici.

natasciaNatascia | Amministrazione
lavora con La Piccola Carovana dal 2010

 

Cosa vuoi, io vengo dal profit. Ho lavorato per anni in un ufficio acquisti, e alla fine lavorando qui ho trovato un valore aggiunto.
Mi piace l’idea che, comunque, al centro rimane la persona, rimane l’attenzione all’altro.
E’ stata una scelta di vita: prima stavo tutto il giorno a vendere e comprare merce, avevo perso qualcosa. Così son venuta via e son venuta qui.

micheleMichele | Responsabile parte B
lavora  con La Piccola Carovana dal 2008

 

Quello che ti dà la Cooperativa è anche la possibilità di far delle chiacchiere con i dipendenti. Quello che mi piace è che posso usare il tempo per discutere delle regole e capire assieme alle persone come fare per  gestire lo stipendio, come arrivare a fine mese,  visto che alcuni magari non sono abituati. E allora ci mettiam lì, programmiamo, facciamo i conti, e vediamo di far passare che è un lavoro, faticoso son d’accordo, ma alla fine i risultati son i figli che crescono sereni, son le macchine nuove(…)son persone che se ne vanno in autonomia senza più bisogno che gli spieghi perché è importante arrivare in orario al mattino.

albergo pallone